Celebrazioni S.Marco per i Veneti d’Argentina

BUENOS AIRES\ aise\ – “Come di consueto, il mese di aprile segna l’inizio delle attività annuali delle associazioni venete dell’Argentina, con le feste social dedicati a San Marco, patrono di Venezia. Ma non solo.

Quest’anno il mese di aprile vede anche la realizzazione di due importanti eventi: la ricorrenza del 70º anniversario del Circolo “La Trevisana”, associazione decana della comunità veneta argentina, e l’inaugurazione a Catamarca della Piazza Paderno del Grappa”. A darne notizia è Mariano Gazzola, vice presidente del Cava, il Comitato delle Associazioni Venete in Argentina, che sottolinea come si tratti di “feste ed iniziative che evidenziano al vitalità della comunità veneta argentina e la voglia di perpetuare il legame con la terra d’origine, anche in questi momenti di crisi mondiale ed europea e di riduzione al minimo delle iniziative regionali per i veneti nel mondo”.

“Domenica scorsa, 21 aprile, – riporta Gazzola – a Buenos Aires, il Circolo Recreativo La Trevisana ha festeggiato il 70º anniversario di fondazione. Grande festa, con più di 350 persone tra cui tanti esponenti di spicco della comunità italiana e sopratutto grande ambiente di famiglia. I tregiviani e veneti di Buenos Aires, nella loro sede, costruita con sforzo e passione, e tenuta allo stesso modo, che è inoltre un fiore all’occhiello della comunità veneta, hanno celebrato questo importante anniversario con la celebrazione della Santa Messa prima e il Pranzo poi. Durante la festa sono state consegnate targhe e omaggi al presidente Felipe Loreti, il quale ha letto messaggi augurali di numerose associazioni e di soci e amici del sodalizio. Momento di particolare emozione è stato quello della consegna di diplomi da parte del Presidente Loreti e di Iside Visentin Donadon, membro del CAVA e di La Trevisana, agli ex presidenti del sodalizio: Floido Visentin, Egidio Granzotto, Juan Alberto Stefani (una famiglia profondamente legata alla storia della Trevisana della quale anche suo padre – uno dei fondatori – e suo fratello furono presidenti), Luciano Calderan, Francisco Frare e Giulio Franzin (che all’ultimo momento non si è sentito bene e non ha partecipato) e ai membri della commissione feste: Luisa Da Ros, Tiziano Campo Dall’Orto, Eugenio Mondin, Mimma Ligato, Luciana Vazzoler, Atilio Bergamin. Una grande festa, un bellissimo appuntamento e un compleanno da incorniciare”.

Ieri, 25 aprile, festa di San Marco, si è tenuta, invece, una grande celebrazione a San Fernando del Valle di Catamarca, capoluogo della provincia di Catamarca del Nord dell’Argentina. “Il Municipio locale – spiega Gazzola – ha deciso di intitolare una piazza a Paderno del Grappa, cittadina del trevigiano. La cerimonia di inaugurazione della piazza Paderno del Grappa è stata presieduta dai sindaci di Catamarca Raúl Jalil e di Paderno del Grappa Giovanni Bertoni, accompagnati dal Presidente del CAVA Horacio Zacchia e del Consultore Regionale per l’Argentina Renzo Facchin. In serata cena con la comunità italiana organizzata dalla locale Associazione Veneta presieduta da Francesco Filippin storico dirigente della comunità italiana di Catamarca e promotore del Gemellagio tra San Fernando di Catamarca e Paderno del Grappa”.

“Ma – aggiunge Gazzola – il patrono di Venezia è stato ricordato anche a Rosario, sabato scorso, con la Cena di San Marco organizzata dalla l’Associazione Famiglia Veneta di Rosario, nella loro sede, con la presenza di più di 150 soci ed amici. Inoltre sarà ricordato anche a Cordoba, Mendoza e La Pampa il prossimo fine di settimana”.

In particolare, elenca Gazzola, “a Córdoba l’Associazione Veneta organizza il “Pranzo di San Marco” domenica 28 nella sede del Circolo Italiano di Cordoba a Villa Warcalde, e a Mendoza la locale Famiglia Veneta organizza, nella sua sede la Cena de San Marco, dando inizio alle attività annuale. A Santa Rosa, il Centro Veneto di La Pampa ha ricordato San Marco con una Santa Messa in Cattedrale ieri, 25 aprile. domani, 28 aprile, si esibiranno in concerto il cantautore di origine veneta Juan De Pian e il Trío En-canto nel Centro Municipal de Cultura. Infine, domenica 29 grande pranzo in occasione del 10º anniversario di fondazione del Centro Veneto”. (aise)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s