Cresce Telecom #Argentina

Fastweb fa incetta di clienti, il business domestico di Telecom è destinato a peggiorare

Il titolo Telecom Italia scende dello 0,23% a 0,641 euro a Piazza Affari con Fastweb che continua a registrare una forte crescita dei clienti. L’azienda è stata l’unico player a registrare in Italia lo scorso anno una crescita in tutti i trimestri dei clienti che utilizzano la banda larga e al 30 marzo ha incrementato il pacchetto clienti di altre 94.000 unità, portando il totale abbonati a 1.861.000.

Proprio per sostenere lo sviluppo della nuova rete in fibra e del crescente numero di clienti, Fastweb ha nel frattempo incrementato gli investimenti del 13% anno su anno, portandoli a 126 milioni nel primo trimestre. “I dati dei primi tre mesi mostrano che Fastweb continua a crescere più del mercato nel segmento chiave della banda larga, una minaccia in più per Telecom Italia“, affermano gli analisti di Websim-Intermonte.

A maggior ragione ora che Tim Brasil perde colpi. La controllata di Telecom Italia ha chiuso il primo trimestre 2013 con ricavi pari a 4,711 miliardi di real, +5,4% su base annua; un ebitda a 1,220 miliardi di real (+4,3%); un ebit sotto le attese a 541 milioni di real e 470 milioni di investimenti.

“Si tratta di numeri leggermente inferiori alla guidance 2103 che indica vendite ed ebitda in crescita ad alta singola cifra”, osservano gli analisti di Equita, ricordando che il Brasile rappresenta circa il 14% dell’ebitda di Telecom Italia e circa il 13% del suo enterprise value. In più “la qualità dei ricavi tuttavia è peggiore delle attese, con ricavi da servizi in crescita ancora solo dell’1,8%. La performance di Tim Brasil deve accelerare per raggiungere le indicazioni aziendali annue”, notano gli analisti di Websim-Intermonte.

Invece la partecipata Telecom Argentina ha realizzato ricavi per 6,064 miliardi di pesos con una crescita del 18%, inferiore al tasso ufficiale di inflazione, ma superiore alle attese; un ebitda in linea a 1,799 miliardi di pesos (+9%), appesantito dalla crescita dei salari e investimenti sotto le attese. L’Argentina vale solo circa il 2% dell’ebitda del gruppo. Sia Equita sia Intermonte hanno un rating neutrale su Telecom Italia che il prossimo 9 maggio pubblicherà i conti del primo trimestre.

Gli esperti di Banca Akros stimano per Telecom Italia un altro debole trimestre con il business domestico visto in peggioramento. “Ci attendiamo un deterioramento su base trimestrale sia dei ricavi sia dell’ebitda visto il crescente triplo impatto della regolamentazione, della competizione e dello scenario macro”, si legge in una nota della banca che, nel dettaglio, prevede un utile netto in calo del 38% anno su anno a 377 milioni, un ebitda adjusted in contrazione del 7,9% a 2,74 miliardi e ricavi in flessione del 7,7% a 6,826 miliardi. Il debito netto è visto scendere dai 30,312 miliardi del primo trimestre 2012 a 28,229 miliardi.

Il management di TI ha previsto per la fine dell’anno ricavi in linea di massima stabili, un ebitda in calo a singola cifra e un indebitamento finanziario netto che dovrebbe raggiungere 27 miliardi di euro. In Italia, la guidance prevede una diminuzione dei ricavi e dell’ebitda simile allo scorso anno, -5,8% e -4,9%, rispettivamente.

Il vero catalizzatore del cda dell’8 maggio del gruppo è il risultato finale delle due trattative interconnesse con Hutchison per una fusione con 3 Italia e con la Cdp per una scissione parziale e la cessione della rete fissa. “La focalizzazione del mercato resta in ogni caso sulla corporate action che è stata in parte riflessa nella recente impennata delle quotazioni del titolo TI su cui noi manteniamo la raccomandazione accumulate con un target price a 0,80 euro in attesa di annunci M&A”, concludono gli analisti di Banca Akros.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s