TRIBUNA ITALIANA (ARGENTINA)/ “I MOTORI DELLA MEMORIA”: RACCOLTA DI STORIE DI EMIGRATE PIEMONTESI

BUENOS AIRES\ aise\ – “L’Associazione delle Donne Piemontesi della Repubblica Argentina (A.M.P.R.A) ha presentato il libro di Maddalena Tirabassi “I motori della Memoria. Le piemontesi in Argentina”, in versione tradotta allo spagnolo. Il libro era stato pubblicato dalla Regione Piemonte, ed e basato sulla raccolta di storie ed esperienze di donne piemontesi e argentine di origine piemontese residenti in Argentina”. È quanto si legge sulla “Tribuna italiana”, settimanale diretto a Buenos Aires da Marco Basti.

“Il libro è stato tradotto allo spagnolo grazie all’impegno dalle donne dell’A.M.P.R.A ed p stato presentato nel mese scorso nella città di San Juan, durante la riunione nazionale di A.M.P.R.A e dell’assemblea delle Federazioni di Associazioni Piemontesi della Repubblica Argentina.

Presenti all’evento, la presidente dell’AMPRA, Marta Giai de Chiavassa, le Vicepresidenti Maria Irma Teruggi de Jaureguiberry e Laura Moro de Rigoni, e la Segretaria Maria Luisa Ferraris.

Marta Giai ha ricordato gli ostacoli, i sacrifici, lo sforzo e l’apporto di tante persone ed enti per arrivare alla pubblicazione del libro nella versione in spagnolo.

Poi ha presentato in un video, una rassegna delle attivita di A.M.P.R.A. Poi, Maria Laura Moro de Rigoni ha parlato dell’importanza della versione in spagnolo dell’opera, per farlo più accessibile a tutti, ed ha spiegato brevemente il suo contenuto, mettendo in rilievo anche il lavoro delle traduttrici fatto con amore, entusiasmo e in maniera gratuita, secondo quanto ha spiegato.

Ha ringraziato anche l’autrice, Maddalena Tirabassi, che ha appoggiato la realizzazione di questo progetto e anche la Regione Piemonte giacché attraverso Angela Migliasso, ha dato un contributo economico per la pubblicazione di quest’opera. Infine, ha sottolineato che l’opera segna l’inizio di una serie di pubblicazioni che con l’entusiasta adesione delle donne dell’A.M.P.R.A continuerà a raccogliere storie femminili dell’emigrazione del passato e del presente ma con lo sguardo rivolto al futuro.

Maria Luisa Ferraris ha spiegato la struttura del libro mettendo in rilievo la sua ottica come studio migratorio.

Infine Moro ha affermato che in Argentina esiste una forte identità e fortissimi legami con l’Italia, che la cultura piemontese è viva tra noi, e che le donne sono portatrici del ruolo fondamentale nella trasmissione della cultura.

Presidente onoraria dell’Associazione delle Donne Piemontesi della Repubblica Argentina è l’ex senatrice Mirella Giai”. (aise)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s